IL RUP OGGI: OBBLIGHI E RESPONSABILITA´ (6 ORE)

IL RUP OGGI: OBBLIGHI E RESPONSABILITA´ (6 ORE)

IL RUP OGGI: OBBLIGHI E RESPONSABILITA´ (6 ORE)

€ 200,00

  • Data: AL RAGGIUNGIMENTO NUMERO MINIMO ISCRITTI
  • Ore: 6
  • Costo: 200,00 €
  • Disponibilità: 4
SCARICA ALLEGATO

Il Nuovo Codice degli Appalti, D.Lgs. 50/2016, all´Art. 31 comma 5 attribuisce all’ANAC (Auto-rità Nazionale Anti Corruzione) il compito di definire, con proprio atto, una disciplina di mag-giore dettaglio sugli ulteriori requisiti di professionalità rispetto a quanto disposto dal Codice. Nelle linee guida formulate dall´Autorità si richiede una specifica esperienza professionale e un’adeguata formazione finalizzata all’acquisizione di competenze in materia di project ma-nagement per chi esercita il ruolo di RUP (Responsabile Unico del Procedimento) all’interno della Pubblica Amministrazione. Il ruolo di Project Manager ricoperto dal RUP nel procedi-mento di affidamento dei contratti pubblici viene così enfatizzato, evidenziando le sue com-petenze di pianificazione, programmazione, gestione, monitoraggio e controllo.
Il percorso didattico si focalizza sui concetti ed i processi chiave della disciplina del Project Management, offrendo una panoramica dettagliata delle tecniche e degli strumenti più dif-fusi oltre che un repertorio di casi concreti cui fare ricorso attraverso tecniche situazionali

Le lezioni si terranno in orari e date da concordare presso i nostri locali in via Vincenzo di Marco 1/B (90143 – Palermo) o in Videoconferenza Sincrona.


Essendo corsi a numero chiuso si prega di inviare al più presto il modulo di iscrizione op-portunamente compilato.

1 – A chi è rivolto il corso
Il corso si rivolge a quanti, all’interno delle organizzazioni, sono coinvolti a vario sugli appalti pubblici e nello specifico a i Responsabili Unici del Procedimento individuati presso le Pubbli-che Amministrazioni, il personale che si occupa di Appalti/Contratti all´interno delle P.A..

2 – Durata
Il suddetto percorso formativo ha una durata di 6 ore.

3 – Programma
• Le novità del “decreto correttivo”.
• Individuazione del RUP nella stazione appaltante: i requisiti dell’art. 31 Dlgs. n. 50/16.
• La nomina del RUP: come e quando si fa?
• Rapporti fra RUP e altre figure (Direttore Lavori, Responsabile Anticorruzione etc.).
• Il ruolo del RUP nelle varie fasi di gara e RUP nella fase esecutiva dell´appalto
• Il RUP e le varianti in corso d´opera
• Il RUP come interfaccia verso le pubbliche autorità
• Gli incentivi per le funzioni tecniche: la disciplina del Dlgs. n. 50/16 e le modifiche del “decreto correttivo”.
• Il RUP nei Servizi dell´ingegneria ed architettura:
• La determinazione corrispettivi